MASTER LA RESPONSABILITÀ CIVILE E IL RISARCIMENTO DEL DANNO

 650,00 + Iva

MASTER LA RESPONSABILITÀ CIVILE E IL RISARCIMENTO DEL DANNO

 650,00 + Iva

Items Sold: 22

Master 5 giornate – 20 ore in aula

 

Parma: 12, 19, 26 febbraio; 5, 12 marzo 2021

Formazione Continua Avvocati:
– 17 crediti formativi per la partecipazione all’intero corso
– 3 crediti formativi per la partecipazione al singolo incontro

 

ISCRIZIONI: Lexenia non assicura l’accoglimento di richieste di iscrizione pervenute negli ultimi 8 giorni antecedenti l’inizio del Corso

Per qualsiasi dubbio sulla procedura di ISCRIZIONE ON LINE, telefoni al n. 392 2350234

 

Svuota

    Richiesta informazioni


    Vuole iscriversi offline? Clicchi e scarichi il modulo

    Descrizione

    Vuole iscriversi offline? Clicchi e scarichi il modulo

    Formazione Continua Avvocati:
    – 17 crediti formativi per la partecipazione all’intero corso
    – 3 crediti formativi per la partecipazione al singolo incontro

     

    Al termine del corso verrà rilasciato ad ogni partecipante un Certificato da esibire al proprio Ordine di appartenenza per il riconoscimento dei crediti formativi

    Presentazione

    La Responsabilità civile è un tema in costante espansione e sempre di grande interesse per il professionista, per l’ampiezza del contenzioso esistente e per la complessità degli interessi coinvolti. Il Master, attraverso un approccio pratico e operativo, approfondisce il tema nei suoi caratteri espansivi e proteiformi, delineandone i principi e le caratteristiche generali, anche a fronte dei nuovi orientamenti dei vari organi giudicanti, i quali richiedono un aggiornamento continuo.
    Questo primo modulo offre una panoramica completa sui temi fondamentali del fatto illecito, quali l’ingiustizia del danno, il rapporto di causalità, il dolo e la colpa, la responsabilità indiretta e la responsabilità oggettiva; ciascuno di tali istituti sarà analizzato attraverso casi pratici e cogliendo le connessioni con il diritto di famiglia, della proprietà, del contratto, del credito e delle assicurazioni.
    Il professionista del diritto vi potrà trovare non soltanto un inquadramento, completo e approfondito, di tutte le tematiche relative alla responsabilità, ma anche l’esemplificazione di numerosissime specifiche fattispecie che si incontrano nei vari settori dell’attività professionale.
    Il Master è arricchito da una Dispensa che fornisce al partecipante un forte corredo giurisprudenziale e dottrinario e gli consente di cogliere la costante evoluzione della materia, di partecipare attivamente agli incontri e di fissare anche per il futuro i punti fondamentali trattati a lezione.

    • Primo incontro
      12 febbraio 2021 (14.30-18.30)
      IL DANNO INGIUSTO
      Docente: Prof. avv. Antonio Albanese

    Le funzioni della responsabilità civile nell’evoluzione giurisprudenziale
    I criteri di imputazione: responsabilità colposa, indiretta e oggettiva. Figure intermedie
    L’ingiustizia del danno
    La lesione dei diritti assoluti: diritti della personalità, proprietà e altri diritti reali, l’uccisione lesiva del diritto al mantenimento dei familiari
    Il risarcimento iure successionis e quello iure proprio
    La lesione del credito, l’induzione all’inadempimento, la lesione della libertà contrattuale
    La responsabilità per fatti che rendono irrealizzabile l’azione revocatoria
    La dichiarazione elusiva del terzo nel procedimento esecutivo
    La lesione di un interesse meritevole di tutela. Convivenza. Possesso
    L’interesse legittimo e il danno cagionato dalla Pubblica Amministrazione
    L’ingiustizia del danno nei processi di durata eccessiva
    Le fattispecie estreme: l’uccisione del padre, il diritto a non nascere, il danno al feto, la violazione dei diritti tra coniugi
    Il danno ingiusto cagionato dallo Stato legislatore per violazione del diritto comunitario

     

    • Secondo incontro
      19 febbario 2021 (14.30-18.30)
      GLI ELEMENTI COSTITUTIVI DELL’ILLECITO
      Docente: Prof. avv. Antonio Albanese

    Il dolo e la colpa
    La funzione riparatoria della responsabilità civile e il depotenziamento degli elementi soggettivi
    L’onere della prova a carico del danneggiato
    La prova offerta dal danneggiante
    Il dolo
    La colpa: diligenza, prudenza e perizia nelle sentenze più recenti
    La condotta omissiva
    Il dolo eventuale e la colpa cosciente: rilevanza pratica della distinzione
    Il concorso tra più fatti dolosi e/o colposi
    Il grado della colpa
    La colpa presunta. Rapporti con la responsabilità oggettiva
    La colpa della Pubblica Amministrazione
    Gli illeciti dolosi: la doppia alienazione immobiliare; denunce infondate e falsa testimonianza; la responsabilità per lite temeraria; il contratto simulato; le false informazioni
    Il rapporto di causalità
    Causalità materiale e causalità giuridica
    Regolarità statistica
    Consequenzialità razionale e probabilità scientifica
    Casistica in materia di nesso causale
    Rapporti con la causalità penale
    Le esimenti e l’esercizio del diritto
    Legittima difesa e stato di necessità
    Caratteri della legittima difesa. L’eccesso di difesa, la provocazione, la legittima difesa putativa
    La legittima difesa domiciliare nella L. 26 aprile 2019 n. 36
    Lo stato di necessità nel diritto civile
    L’indennità
    Il conflitto tra contrapposti diritti della persona

     

    • Terzo incontro
      26 febbraio 2021 (14.30-18.30)
      RESPONSABILITÀ CIVILE E RESPONSABILITÀ CONTRATTUALE: RAPPORTI, CONFINI E CUMULO. LA COLPA PROFESSIONALE; LA RESPONSABILITÀ MEDICA.
      Docente: Prof. avv. Antonio Albanese

    Il fatto illecito come fonte dell’obbligazione
    I confini con la responsabilità contrattuale
    Inadempimento e responsabilità
    Buona fede e abuso del diritto
    Le cause di esonero da responsabilità tipizzate dalla Giurisprudenza
    La domanda risarcitoria come rimedio autonomo
    Le Astraintes e i Punitive damages. Riconoscimento di sentenze straniere
    L’onere della prova dopo l’intervento delle Sezioni Unite
    I rapporti contrattuali di fatto e la responsabilità da contatto sociale
    La responsabilità medica nelle oscillazioni giurisprudenziali: aquiliana, contrattuale, da contatto sociale
    La responsabilità medica negli interventi legislativi: dal “decreto Balduzzi” alla “legge Gelli-Bianco” (L. 8 marzo 2017, n. 24).
    Contenuto e criticità della legge Gelli-Bianco
    La ripartizione dell’onere della prova tra medico e paziente
    Il dovere di informazione del sanitario
    La responsabilità del primario medico
    Le reazioni della giurisprudenza all’innovazione legislativa
    La responsabilità del notaio, dell’avvocato, del mediatore, del direttore dei lavori e del progettista La responsabilità dell’internet provider
    La responsabilità nell’esercizio dell’attività bancaria
    La responsabilità civile del giudice

     

    • Quarto incontro
      5 marzo 2021 (14.30-18.30)
      LA RESPONSABILITÀ INDIRETTA
      Docente: Prof. avv. Antonio Albanese

    Le responsabilità speciali
    La responsabilità indiretta: i criteri di imputazione e la prova liberatoria
    La non imputabilità del fatto dannoso
    Il danno cagionato da incapaci di intendere e di volere
    La sorveglianza degli infermieri e del personale medico dopo la L. 13.5.1978, n. 180
    La sorveglianza dei familiari
    La prova liberatoria del sorvegliante
    La responsabilità dell’incapace
    La responsabilità per il danno autoinflittosi dall’incapace
    Il danno cagionato dai minori capaci di intendere e di volere
    La responsabilità dei genitori
    La responsabilità dei tutori
    La responsabilità dei precettori e dei maestri d’arte
    La responsabilità degli insegnanti
    La responsabilità patrimoniale del personale direttivo, docente, educativo e non docente della scuola
    Il danno subito dal minore
    La responsabilità dei datori di lavoro (“padroni e committenti”)
    Il rischio d’impresa e la sua collocazione a carico dell’imprenditore
    Casistica applicativa dell’art. 2049 c.c.
    La pubblica amministrazione
    Gli infortuni sul lavoro
    Le truffe operate dai dipendenti delle banche
    Il fatto illecito del dipendente
    L’azione di rivalsa dal datore di lavoro nei confronti del lavoratore
    Il regime dell’onere della prova tra le parti

     

    • Quinto incontro
      12 marzo 2021 (14.30-18.30)
      LA RESPONSABILITÀ OGGETTIVA
      Docente: Prof. avv. Antonio Albanese

    La responsabilità oggettiva
    I criteri di imputazione
    La prova liberatoria
    L’esercizio di attività pericolose
    Casistica: fabbriche di esplosivi e fuochi di artificio; gestione di piste da sci; attività edilizia; gas, bombole e carburante; attività sportive; attività medica e farmaceutica; navigazione aerea e marittima; gestione di reti elettriche; produzione di rifiuti tossici; sigarette e danno da fumo; ulteriori ipotesi
    Il danno cagionato da cose in custodia
    Casistica: la responsabilità della P.A. per insidia stradale o trabocchetto; locazione di beni immobili; condominio di edifici; appalto; rapina in una banca; furto in appartamento mediante uso delle impalcature; il danno da caduta; ulteriori ipotesi.
    Rapporti con altre norme e con altri criteri di imputazione del danno
    Il danno cagionato da animali
    Gli animali domestici
    Gli animali selvatici e la selvaggina
    La responsabilità del gestore del maneggio, il danno cagionato dal morso di un cane e altra casistica
    Il danno cagionato da rovina di edifici
    Nozione di edificio e di rovina
    Prova liberatoria
    Rapporto tra proprietario e conduttore
    Il caso fortuito meteorologico
    Casistica: danno cagionato da cornicioni, tetti, tubature idriche, infissi
    Il danno da circolazione di veicoli
    Il caso fortuito. La prova liberatoria del conducente
    Il trasportato
    L’investimento di pedone
    La presunzione di uguale concorso di colpa ex art. 2054, 2° comma
    Lo scontro tra veicoli
    La responsabilità del proprietario. La prova liberatoria
    La responsabilità per vizi di costruzione o difetti di manutenzione
    La legittimazione all’azione di risarcimento danni e la prescrizione

    Sono vietate le registrazioni audio e video delle lezioni

    Prof. avv. Antonio Albanese

    Cofondatore e Direttore scientifico Lexenia. Direttore della Scuola avvocati e della Scuola Magistratura. Avvocato e Professore associato confermato di Diritto privato (con abilitazione da Professore ordinario) nell'Università di Bologna – Giurisprudenza, presso la quale è stato altresì titolare della Cattedra di Diritto dei contratti. È docente di Diritto civile nel corso di Laurea Magistrale a Bologna, di Diritto privato nel corso per Giuristi d'impresa a Ravenna e di Diritto privato dell’impresa presso il Dipartimento di Economia di Rimini. Insegna Diritto delle Successioni presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università di Bologna. Ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale per l'accesso al ruolo di professore di prima fascia nel settore concorsuale 12/A1 - Diritto Privato. Ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca con lode presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Bologna. Ha svolto attività di ricerca in Inghilterra, Francia e Spagna. È membro del Comitato di redazione della rivista Contratto e impresa e dell’Osservatorio della rivista Diritto delle successioni e della famiglia (ESI). È componente del Comitato scientifico nazionale dell'Ant (Assistenza nazionale tumori, per la quale organizza Convegni nazionali per la raccolta fondi e ha presentato una Proposta di legge che favorisca i lasciti solidali). È membro del Comitato scientifico della Biblioteca del Dipartimento di Scienze giuridiche “Antonio Cicu” (maggiore biblioteca giuridica europea). Vincitore di un premio nazionale nel 2004 per la Ricerca, di un premio internazionale nel 2011 e del premio Eubiosia 2017, ha pubblicato un centinaio di saggi e 11 libri per le maggiori Collane internazionali, tra cui: “L’omologazione degli atti societari”, Cedam, Padova, 2000; “Il pagamento dell’indebito”, Cedam, Padova, 2004; “Ingiustizia del profitto e arricchimento senza causa”, Cedam, Padova, 2005; “Della cessione del contratto”, in Comm. del cod. civ. Scialoja–Branca, Zanichelli, Bologna-Roma, 2008; “Della collazione. Del pagamento dei debiti”, in Commentario Schlesinger dir. da F.D. Busnelli, Giuffrè, Milano, 2009; “Della successione legittima” per il Commentario Schlesinger dir. da F.D. Busnelli, Giuffrè, Milano, 2012; “Revocazione delle disposizioni testamentarie. Sostituzioni. Esecutori testamentari”, in Comm. del cod. civ. Scialoja–Branca, Zanichelli, Bologna, 2015; “Profili successori delle nuove famiglie”, Pacini, Pisa, 2018. Ha inoltre diretto e coordinato il II Libro c.c., in Codice civile commentato Giappichelli, a cura di M. Franzoni e R. Rolli, Torino, Giappichelli, 2018. È Direttore del volume collettaneo “Le nuove famiglie", Pacini, Pisa, 2019. Compositore e scrittore, ha conseguito numerosi Premi nazionali e internazionali di Poesia e ha fondato con Lexenia il Premio internazionale “Arte e Giustizia”. Ha dato vita al master in Diritto della musica, realizzato a Milano e a Roma. In qualità di compositore, ha collaborato con la band di Lucio Dalla (brani interpretati da Iskra Menarini e arrangiati ed eseguiti da Bruno Mariani) e con musicisti di livello internazionale, come Frank Nemola (Vasco Rossi), Enrico Guerzoni (Bocelli e Zucchero) e Pietro Posani (talent “Amici”). Ha vinto il Primo premio al concorso “Provincia cronica 2018” dedicato a Fabrizio De Andrè e al concorso “George Orwell, L’inganno della realtà” in nome di Fabrizio De Andrè. Autore finalista al Sanremo Music awards 2017 e presente nel relativo cd. Ha ricevuto la Menzione di merito al Premio Internazionale Salvatore Quasimodo (in giuria: Mogol) e un suo testo è stato selezionato per la pubblicazione nell’antologia del Premio Cet Scuola Autori di Mogol. È scrittore menzionato nell'Enciclopedia di Poesia Contemporanea 2018 ei suoi testi poetici sono stati pubblicati nell’Antologia 2019 della Fondazione Mario Luzi. È stato l’unico autore del Premio Mario Soldati 2018 (indetto dal Centro Pannunzio di Torino), finalista sia nella sezione Poesia sia nella sezione Narrativa. Il racconto “Candida”, quale vincitore del Concorso “Racconti tricolore”, è stato presentato al salone internazionale del Libro di Torino 2019. Nel marzo 2019 ha ricevuto la Publica Laus dalla Università Pontificia Salesiana al Certamen Apollinare Poeticum e nello stesso anno ha vinto il Premio Teatro Aurelio. Nel febbraio 2020 è stato pubblicato il suo primo romanzo, intitolato “L’abrogazione dell’amore. Una cronaca imparziale del 2038 e di come la Legge sconfisse il Diritto”, Edizioni Il Viandante, che ha sullo sfondo l’eterno dibattito giuridico tra giuspositivismo e giusnaturalismo.

    Parma

    Sede di svolgimento: Hotel Palace Maria Luigia Viale Mentana, 140 (nei pressi della Stazione)

    Date: 12, 19, 26 febbraio; 5, 12 marzo 2021

    Orario lavori: 14.30-18.30

    La quota di partecipazione all’intero master è di € 650,00+iva ed include

    Accesso alla sala lavori
    Materiale didattico in formato digitale scaricabile dal sito
    Attestato di partecipazione
    Certificato Formazione Continua (per corsi accreditati)

    La quota di partecipazione alla singola giornata è di € 130,00+iva ed include

    Accesso alla sala lavori
    Materiale didattico in formato digitale scaricabile dal sito
    Attestato di partecipazione
    Certificato Formazione Continua (per corsi accreditati)

    Come per tutti i membri della Comunità Lexenia, utilizzo gratuito del servizio Ricerca Professionisti

    SCONTI RISERVATI ALLA PARTECIPAZIONE ALL’INTERO MASTER

    Gli sconti vengono calcolati automaticamente dal sistema a partire dalla quota intera di partecipazione e non sono cumulabili.

    Il sistema calcola sempre il maggiore sconto applicabile (es: in caso di iscrizione di gruppo con anticipo di 30 giorni, verrà calcolato lo sconto di gruppo).

    Iscrizione anticipata

    Sconto 10% per iscrizioni e pagamento con almeno 30 giorni di anticipo dalla data di inizio del corso

    Iscrizione di gruppo

    Sconto 20% da 2 a 4 partecipanti
    Sconto 30% da 5 partecipanti

    ***

    Pacchetto formativo

    Per assolvere agli obblighi di formazione continua in modo mirato, Lexenia offre la possibilità di scegliere il percorso più idoneo alle proprie esigenze professionali usufruendo di vantaggiose agevolazioni.

    Sconto 20%  Pacchetto master e percorsi di approfondimento per partecipazione ad almeno due master e/o percorsi di approfondimento

    Le suddette scontistiche sono subordinate all’iscrizione contestuale ai corsi del pacchetto formativo e ad unico pagamento.

    È possibile sostituire uno o più corsi del pacchetto formativo dandone comunicazione alla segreteria Lexenia a mezzo email all’indirizzo  almeno 8 giorni prima dello svolgimento dell’evento che si intende sostituire.

    Come beneficiare dello SCONTO PACCHETTO FORMATIVO
    Lo sconto non viene calcolato automaticamente dal sistema.

    Modalità di iscrizione

    L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del modulo di iscrizione integralmente compilato unitamente alla ricevuta di avvenuto pagamento. Per effettuare l’iscrizione è possibile seguire la procedura on line oppure inviare il modulo di adesione via fax al numero 178 27 45 583 o via email all’indirizzo .

    Lexenia non assicura l’accoglimento di richieste di iscrizione pervenute negli ultimi 8 giorni antecedenti l’inizio del Corso

    ISCRIZIONE ON LINE

    Per qualsiasi dubbio sulla PROCEDURA DI ISCRIZIONE ON LINE, TELEFONI AL N. 392 2350234

    • scegliere la SEDE di interesse dal menù a tendina
    • scegliere il NUMERO dei PARTECIPANTI cliccando + oppure
    • cliccare AGGIUNGI ALL’ORDINE
    • cliccare CONCLUSIONE ORDINE
    • compilare con tutti i dati richiesti e CLICCARE in fondo alla pagina INVIARE ORDINE
    • Riceverà una email di CONFERMA D’ORDINE con tutte le informazioni necessarie per effettuare il pagamento

    n.b.: il codice promozionale si riferisce a particolari promozioni e deve essere inserito soltanto da chi ne sia in possesso. Tutti gli sconti per iscrizione anticipata e iscrizione di gruppo vengono invece calcolati automaticamente dal sistema.

    MODULO CARTACEO

    Il numero dei posti disponibili è limitato e le adesioni sono accolte in ordine cronologico sino ad esaurimento degli stessi. L’eventuale esaurimento dei posti verrà indicato direttamente sulla pagina di ciascun corso.

    La conferma o annullamento dell’evento formativo sarà oggetto di comunicazione per email a tutti gli iscritti almeno 7 giorni prima della data fissata per l’inizio del Corso, in relazione alle adesioni pervenute. In caso di annullamento la responsabilità di Lexenia S.r.l. si intende limitata al solo rimborso della quota d’iscrizione versata.

    Modalità di pagamento

    La quota di partecipazione dovrà essere versata entro 2 giorni lavorativi dall’iscrizione e comunque prima della data di inizio dell’evento formativo tramite bonifico bancario o carta di credito, seguendo le indicazioni fornite a conferma d’ordine. Non sarà in ogni caso consentita la fruizione dell’iniziativa in assenza dell’avvento pagamento. A fronte della ricevuta di pagamento sarà emessa fattura in formato elettronico disponibile alla stampa in ogni momento accedendo alla propria area riservata presente sul sito lexenia.it. L’accesso potrà essere effettuato utilizzando l’email e la password indicate in fase di iscrizione. A richiesta potrà essere fornita fattura in formato PDF tramite invio email.

    Diritto di recesso e modalità di disdetta

    Eventuali annullamenti delle iscrizioni dovranno esserci comunicati entro 8 giorni antecedenti l’iniziativa a mezzo email all’indirizzo  o via fax al numero 178 2745583 con OGGETTO: ANNULLAMENTO ISCRIZIONE. Qualora la disdetta pervenga oltre il termine sopra indicato verrà trattenuta e/o richiesta l’intera quota di partecipazione ed inviato, successivamente, il materiale didattico.
    E’ sempre possibile la sostituzione del nominativo di uno o più iscritti.

    Segreteria

    Per ciascun corso è previsto il servizio di segreteria con orario di apertura mezz’ora prima dell’inizio dell’evento formativo e a disposizione dei partecipanti per tutta la durata.

    CNF: Legge 22 maggio 2017 n. 81. Nuova disciplina della deducibilità delle spese per la formazione professionale.

     

    Dalla Commissione Centrale per l’accreditamento della formazione i Consigli degli Ordini degli Avvocati hanno ricevuto la seguente comunicazione, che riproduciamo integralmente:

     

    CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE
    PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
    COMMISSIONE CENTRALE PER L’ACCREDITAMENTO DELLA FORMAZIONE

    Roma, 24 luglio 2017

    Ill.mi Sigg.ri
    Presidenti dei Consigli dell’Ordine
    degli Avvocati
    Loro sedi

    OGGETTO: Legge 22 maggio 2017 n. 81. Nuova disciplina della deducibilità delle spese per la formazione professionale.

    Cari Colleghi,

    ritengo opportuno segnalarVI che, a seguito della definitive approvazione della legge 22 maggio n. 81 recante “Misure per La tutela del lavoro antonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi di lavoro subordinato”, e della sua successiva pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, n. 135, del 13 giugno 2017, sono state introdotte alcune novità, sul piano fiscale, in materia di deducibilità delle spese di formazione professionale.

    In particolare, l’articolo 9 della legge (intitolato “deducibilità delle spese di formazione e accesso alla formazione permanente”) ha riformulato in parte I’art. 54 del Testo Unico Imposte sui Redditi (di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917), rendendo integralmente deducibili le spese per “l’iscrizione a master e corsi di formazione o di aggiornamento professionale nonché le spese di iscrizione a convegnie congressi, comprese spese di viaggio e soggiorno” entro il plafond massimo deducibile annualmente di Euro 10.000,00 (Euro diecimila/00) .

    In base alla precedente discipline, vigente fino al 2016, le spese di partecipazione a convegni, congressi o a corsi di aggiornamento professionale, incluse quelle di viaggio e soggiorno, erano deducibili solo parzialmente e, più precisamente, nella misura pari al 50 per cento del loro ammontare.

    La disciplina fiscale è stata resa, cosi, coerente con gli obblighi formativi imposti della legge professionale forense.

    La nuova disciplina è già in vigore ed esplica effetti, salvo regimi fiscali incompatibili, a partire dall’anno di imposta 2017.

    Si tratta di un importante risultato e di una opportunità, e potrà costituire uno stimolo per continuare ad operare con la consueta tenacia al fine di mantenere elevata la qualità delle prestazioni professionali

    La Commissione centrale per I’accreditamento della formazione
    La Consigliera Coordinatrice
    Avv. Francesca Sorbi

    Informazioni aggiuntive

    Sede di svolgimento

    Parma