Domande Frequenti

Inserito da in ottobre 14, 2014

Domande e Risposte sulla
Formazione Continua degli Avvocati

Da quando decorre l’obbligo formativo?

Ai sensi dell’art. 11, comma 2 del nuovo Regolamento CNF per la formazione continua (Reg. 16 luglio 2014 n. 6) [*], l’obbligo formativo decorre dal primo gennaio dell’anno solare successivo a quello d’iscrizione all’albo o nel registro dei praticanti abilitati al patrocinio.

[*] Art. 11 comma 2 – Contenuto dell’obbligo formativo

“L’obbligo di formazione continua comincia a decorrere dal 1° gennaio successivo alla data di iscrizione all’albo o nel registro dei praticanti abilitati al patrocinio”.

 

Fonte: Consiglio Nazionale Forense

Quanti crediti devo maturare nel triennio formativo di riferimento?

L’Art. 11 del Regolamento per la formazione continua[1] fissa a 60 il numero dei crediti formativi da maturare nel triennio, con un minino annuo di 15.
Con specifico riferimento alle materie obbligatorie (ordinamento e previdenza forensi e deontologia ed etica professionale), è stato previsto che il numero minimo di crediti formativi da maturare nel triennio sia di 9, dei quali almeno 3 all’anno.

Totale crediti da conseguire nel triennio 60
Minimo crediti in materie obbligatorie da conseguire nel triennio 9
Minimo crediti annui da conseguire 15
Minimo crediti annui da conseguire in materie obbligatorie 3

 

Si ricorda, inoltre, che il numero di crediti formativi conseguibile nel triennio in modalità FAD non può superare il 40% del totale.
[1] Art. 11 – Contenuto dell’obbligo formativo

“3. Il periodo di valutazione dell’obbligo di formazione ha durata triennale.
4. L’iscritto deve conseguire, nell’arco del triennio formativo, almeno n. 60 CF, di cui n. 9 CF nelle materie obbligatorie di ordinamento e previdenza forensi e deontologia ed etica professionale.
5. Ogni anno l’iscritto deve conseguire almeno n. 15 CF, di cui n. 3 nelle materie obbligatorie.
È consentita la compensazione dei CF maturati solo nell’ambito del triennio formativo e nella misura massima di n. 5 CF per anno. La compensazione è esclusa per la materia di deontologia ed etica professionale.
6. Il numero di CF conseguiti in modalità FAD non può superare il limite del 40% del totale dei CF da conseguire nel triennio”

 

Fonte: Consiglio Nazionale Forense

Sono iscritto all’Ordine degli avvocati di X posso partecipare ad un corso accreditato dal Consiglio dell’ordine di Y?

Uno dei principi fondanti l’impianto del Regolamento è la libertà di scelta dell’evento e delle iniziative formative da parte del singolo nell’adempimento del proprio obbligo formativo (art. 6, comma 1 Regolamento per la formazione continua[*]).

Tale libertà non è solo relativa al tipo e contenuto dell’evento ma anche al luogo; è una c.d.”libertà geografica”.
Ai fini del riconoscimento del credito formativo, l’iscritto può partecipare a qualsiasi evento formativo promosso od organizzato, ovvero preventivamente accreditato, da qualsiasi Consiglio dell’ordine locale secondo la rispettiva competenza.

[*] Art. 6 comma 1 – Libertà di formazione

“Ogni iscritto ha diritto di scegliere liberamente le attività formative alle quali partecipare”

Fonte: Consiglio Nazionale Forense

Quale sanzione è prevista in caso di mancato assolvimento dell’obbligo formativo?

Il Regolamento per la formazione continua prevede all’art. 24, comma 9[1] che la violazione del dovere di formazione e aggiornamento professionale[2] e la mancata o infedele attestazione di adempimento dell’obbligo costituiscono infrazioni disciplinari.

La sanzione è commisurata alla gravità della violazione.

Non è, dunque, prevista una sanzione predefinita, in coerenza con l’art. 21 del Codice deontologico forense, secondo cui “Spetta agli Organi disciplinari la potestà di applicare, nel rispetto delle procedure previste dalle norme, anche regolamentari, le sanzioni adeguate e proporzionate alla violazione deontologica commessa”.
[1] Regolamento CNF n. 6/2014 – art. 24, comma 9 – Attestato di formazione continua

“L’accertamento della violazione del dovere di formazione e aggiornamento professionale e la mancata o infedele attestazione di adempimento dell’obbligo costituiscono infrazioni disciplinari ai sensi del codice deontologico”

[2] Codice deontologico forense – Art. 15 – Dovere di aggiornamento professionale e di formazione continua

“L’avvocato deve curare costantemente la preparazione professionale, conservando e accrescendo le conoscenze con particolare riferimento ai settori di specializzazione e a quelli di attività prevalente”

 

Fonte: Consiglio Nazionale Forense

Sono un praticante avvocato abilitato al patrocinio. Sono obbligato ad adempiere all’obbligo di Formazione Continua?

L’art. 5 del Regolamento per la formazione continua[1] individua al primo comma come soggetti destinatari delle disposizioni del Regolamento sia l’avvocato sia il praticante con patrocinio.
La relativa abilitazione, negli affari in cui è riconosciuta la competenza, conferisce lo ius postulandi pieno ed effettivo.

Ai sensi dell’art. 11 del Regolamento per la formazione continua[2], per il praticante abilitato al patrocinio, l’obbligo formativo decorre dal primo gennaio dell’anno solare successivo alla data di iscrizione nel registro dei praticanti abilitati al patrocinio

[1] Art. 5. comma 1 – Obbligo formativo

“L’avvocato e il tirocinante abilitato al patrocinio hanno l’obbligo di curare la competenza professionale”.

[2] Art. 11 comma 2 – Contenuto dell’obbligo formativo

“L’obbligo di formazione continua comincia a decorrere dal 1° gennaio successivo alla data di iscrizione all’albo o nel registro dei praticanti abilitati al patrocinio”.

 

Fonte: Consiglio Nazionale Forense

Come vengono riconosciuti i crediti formativi?

Lexenia rilascerà al termine di ogni attività formativa un certificato attestante l’accreditamento dell’iniziativa e il riconoscimento dei crediti formativi. Sarà cura di ciascun partecipante consegnare l’attestato al proprio Ordine di appartenenza o compilare l’autocertificazione a fine triennio sulla base delle indicazioni del proprio Consiglio dell’Ordine.

Quando è entrato in vigore il nuovo Regolamento per la Formazione Continua ed in che modo si rapporta alle precedenti previsioni?

Il 1° gennaio 2015 è entrato in vigore il nuovo Regolamento per la formazione continua, approvato il 16 luglio 2014, che sostituisce il precedente Regolamento per la formazione professionale continua, approvato il 13 luglio 2007.

Con riferimento alle attività formative, l’art. 25, comma 2[1] del Regolamento fa salvi tutti gli accreditamenti concessi secondo le disposizioni previgenti.

Relativamente a tutti coloro che al momento dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento risultano già soggetti all’obbligo formativo, il primo periodo di valutazione triennale decorre dal 1° gennaio 2014 e sono considerati utilmente conseguiti tutti i crediti maturati da quest’ultima data in poi[2].

[1] Art. 25, comma 2 – Disposizioni finali

“Sono fatti salvi, ai fini della maturazione dei relativi CF, gli eventi già accreditati secondo le disposizioni previgenti”

[2] Art. 25, comma 3 e 4 – Disposizioni finali

“3. In sede di prima applicazione, per coloro che al momento dell’entrata in vigore del presente regolamento risultano già iscritti negli albi ed elenchi di cui all’art. 15 della legge professionale, il primo periodo di valutazione triennale decorre dal 1° gennaio 2014.

4. Ai fini di cui al comma precedente, si considerano utilmente conseguiti i CF maturati a partire dal 1° gennaio 2014 mediante la partecipazione alle attività di formazione professionale continua accreditate ai sensi delle disposizioni previgenti”

Fonte: Consiglio Nazionale Forense

Domande e Risposte sui
Corsi Lexenia

Non sono un avvocato posso partecipare ai corsi o master di Lexenia?

Sì. La partecipazione ai corsi o master non è riservata in via esclusiva agli avvocati in quanto l’approccio multidisciplinare e trasversale alle tematiche affrontate può destare l’interesse di molteplici categorie professionali quali commercialisti, consulenti del lavoro, assicuratori, liquidatori, ctu, periti e medici predisponendo in tal modo un clima di continua interazione tra varie figure.

Come usufruire dello SCONTO DI GRUPPO previsto per MASTER e PERCORSI DI APPROFONDIMENTO?

Lo sconto, calcolato automaticamente dal sistema con l’iscrizione di almeno 2 persone nello stesso ordine, sarà applicato al prezzo di listino e verrà visualizzato dall’utente nel momento in cui viene modificata la quantità di partecipanti nel carrello d’acquisto del prodotto scelto.

Nel caso in cui l’importo non risultasse scontato si prega di segnalarlo all’indirizzo formazione@lexenia.it. Per maggiori informazioni visitare la sezione Sconti ed Agevolazioni (http://www.lexenia.it/sconti-ed-agevolazioni/)

Come posso usufruire dello SCONTO ISCRIZIONI ANTICIPATE?

Lo sconto viene calcolato automaticamente dal sistema ed è attivo per tutte le iniziative (master e percorsi di approfondimento).

Sconto 10% iscrizioni e pagamento con almeno 30 giorni di anticipo dalla data di inizio del corso.

Gli sconti sono cumulabili?

No, gli sconti e le agevolazioni non sono cumulabili. Il sistema calcola sempre il maggiore sconto applicabile (Es. in caso di iscrizione di gruppo con anticipo di 30 giorni, verrà calcolato lo sconto di gruppo).

Area riservata

Ogni utente ha la possibilità di creare il proprio account e avere un profilo personale nell’area riservata del sito Lexenia per monitorare in ogni momento lo stato degli ordini, visionare e scaricare l’eventuale materiale didattico e tutti i documenti predisposti a corredo dei corsi.

Come si crea il proprio account? L’account si crea registrandosi nell’area riservata inserendo il proprio indirizzo email e una password a propria scelta. Nel caso di iscrizione a un corso senza possedere in precedenza un account, quest’ultimo sarà creato in fase di conclusione dell’iscrizione online.

Come accedere al proprio account? Per accedere al proprio account bisogna inserire come nome utente la propria email oppure il nickname attribuito in automatico dal sistema al momento della registrazione e digitare la password scelta in fase di iscrizione. E’consigliato annotare i dati d’accesso.

Ho dimenticato la password. In ogni momento è possibile ricreare la propria password tramite il pulsante “hai perso la password?” collocato in ogni schermata di login dell’area riservata.

Formazione in House

Lexenia realizza percorsi formativi studiati e realizzati “su misura” sulla base delle specifiche esigenze formative di enti pubblici o privati, associazioni, consorzi, studi professionali e aziende che abbiano la necessità di personalizzare i contenuti dell’attività didattica e scegliere le date o le sedi dei corsi.

E’ possibile richiedere un preventivo e maggiori informazioni scrivendo all’indirizzo formazione@lexenia.it oppure telefonando al numero 392 2350234.
Per ulteriori dettagli: http://www.lexenia.it/formazione-in-house/